Federico Ceccherini

Nome completo: Federico Ceccherini

Luogo e data di nascita: Livorno, 11 maggio 1992
Nazionalità: italiana
Ruolo: difensore centrale
Piede: destro
Altezza: 187 cm
Peso: 75 kg
Squadra di provenienza: Livorno
Squadra attuale: Crotone

Ritorna a calcare i campi di Serie A, dopo tre stagioni, Federico Ceccherini.

Cresciuto nel settore giovanile del Livorno, squadra della sua città, arretra il suo raggio d’azione da centrocampista a difensore, e nel quale disputa tutta la trafila del settore giovanile. Nel 2011 viene mandato a fare esperienza alla Pistoiese in Serie D dove, nonostante gli avvicendamenti in panchina, gioca con regolarità 34 partite. Al ritorno in amaranto viene aggregato alla prima squadra da Nicola che mostra di avere grande fiducia nel giovane centrale, infatti durante la stagione lo schiererà ben 27 volta, 15 da titolare, sfruttando ed affinando la sua duttilità tattica.

Ceccherini è un difensore eclettico, dal fisico longilineo, il cui ruolo naturale è al centro della difesa ma dimostra un adattamento quasi naturale sulla corsia di destra sfruttando la buona progressione ed un attenzione tattica molto sviluppata. Con la promozione in A dei labronici viene non solo confermato ma anzi si guadagna sul campo i galloni di titolare brillando tra i giovani difensori più interessanti della stagione grazie alla sua determinazione e correttezza, appena 3 gialli ed 1 rosso, nelle 32 gare disputate. Con la retrocessione del Livorno in B, nonostante i vari interessamenti, diventa una delle colonne della difesa amaranto delle ultime due stagioni nelle quali ha giocato 61 gare segnado 3 gol. Ora ritrova Davide Nicola sulla panchina del Crotone, allenatore che lo conosce e lo stima, per riprendersi la Serie A.

Consigli Fantacalcio
Come detto, difensore duttile e di grande affidamento e correttezza, il tipico titolare da tenere in caldo quando c’è bisogno di lui dietro i titolari della nostra fantarosa. Acquisto caldeggiato specie se a costo contenuto perché assicura titolarità e continuità di rendimento anche se i bonus latitano.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *